micropelt20314 nuovoarticoli tecnici

da autosufficiente "mnode" Sensor energia Micropelt può nuovo e quadri esistente dotato di un controllo continuo della temperatura e quindi aumentare la sicurezza e la disponibilità del sistema in modo significativo. Reso possibile da queste soluzioni di sensori wireless la tecnologia di energy harvesting. Il sensore di temperatura è auto-alimentato dal campo elettrico AC, il conduttore di corrente di carico.


micropelt10314Nonostante le misure di sicurezza, si verificano ripetutamente incendi in impianti elettrici con elevati danni materiali, seguiti da perdite di produzione. La causa di ciò è di solito i tester di calore, che sono causati da viti di fissaggio allentate su sbarre collettrici o punti terminali allentati. Anche gli effetti dell'invecchiamento con materiale isolante, la corrosione dovuta alla penetrazione di polvere o sale, nonché il guasto di ventilatori o dispositivi di commutazione, nonché il sovraccarico o la manutenzione irregolare sono spesso le ragioni di tali incidenti. Soprattutto con i sistemi più vecchi o dopo la conversione e l'espansione, il rischio aumenta. Questo rischio può essere significativamente ridotto monitorando continuamente la temperatura in punti critici all'interno del quadro. Un avvertimento tempestivo aiuta a evitare cose peggiori.

Sistemi convenzionali inadatti

micropelt30314Tuttavia, finora mancano sistemi adeguati. Il solito tour con telecamera IR è di solito solo moderatamente affidabile e richiede un alto livello di competenza. Il retrofit di un gran numero di sensori di temperatura attraverso il cablaggio e l'integrazione nella tecnologia di controllo diventa enormemente costoso. Queste intuizioni hanno portato gli specialisti della raccolta di Friburgo a sviluppare un sensore di temperatura autosufficiente dal punto di vista energetico che può essere installato e adattato rapidamente e facilmente in quadri esistenti.

Il sensore wireless Mnode monitora costantemente la temperatura dei quadri di bassa tensione. La sua energia operativa vince il dispositivo dal campo magnetico alternato lungo la superficie del conduttore che trasporta corrente, la cosiddetta raccolta di energia induttiva. A partire da una corrente di 50 A, il sensore genera energia sufficiente per la misurazione della temperatura e il trasferimento dei dati. Grazie al suo design compatto, può essere inserito nella distribuzione ovunque e indipendentemente dalla posizione. Grazie alla custodia in plastica autoisolante, il sensore può anche monitorare i punti critici. I dati misurati vengono trasmessi in modo affidabile con la robusta radio 2.4 GHz senza licenza nello standard IEEE 802.15.4, anche in un ambiente industriale schermato.

La tecnologia dei sensori rileva errori in anticipo

micropelt40314La soluzione di monitoraggio porta immediatamente a una maggiore affidabilità e una disponibilità significativamente maggiore nei quadri per la distribuzione di energia a bassa tensione. Ciò è dovuto al fatto che i guasti sono generalmente causati da temperature elevate, ad esempio sulla superficie delle sbarre di alimentazione o sui collegamenti e sui punti di connessione. Scoperti in anticipo, possono essere riparati in tempo. "Non esiste un modo più rapido ed economico per aumentare la sicurezza e l'affidabilità in modo così significativo nei nuovi impianti e soprattutto nel retrofit", afferma Fritz Volkert, capo del Micropelt.

Soluzione Systemtechnik per l'infrastruttura industriale

Il sensore Mnode acquisisce la lettura della temperatura, la trasmette al server Node (gateway) o direttamente al sistema di controllo. Il server o il sistema di controllo elabora e memorizza i dati di misurazione, esegue controlli di plausibilità e calcola le analisi delle tendenze. Se i valori limite definiti dall'utente vengono superati, viene inviato un messaggio di allarme al centro di controllo e al telefono cellulare della persona responsabile. Tale monitoraggio attivo dello stato aiuta gli operatori degli impianti ad anticipare guasti imprevisti e costose interruzioni dell'attività. Con un preavviso, gli specialisti interni o esterni possono essere programmati in tempo utile.

Per il monitoraggio di unità di distribuzione o interi impianti con più di cinque sensori, vengono utilizzati server di nodi basati su Linux. Elaborano i dati di misurazione e trasmettono i dati alla tecnologia di controllo esistente. Questi sono configurabili individualmente e utilizzano il protocollo di comunicazione Modbus / TCP.

Per testare e valutare il sistema di monitoraggio della temperatura, Micropelt offre un kit di test composto da tre sensori Mnode, un ricevitore radio USB e il software di valutazione "Scope". Pertanto, il sistema di sensori può essere verificato in anticipo nelle proprie installazioni.
Un altro contributo del fabbricante Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot Per visualizzare JavaScript deve essere acceso!