Industria aggiornata

Dal motore al sistema di guida completo

TA0919Motek Sala 6, 6225 stand

Ampliato con i micro servoattuatori MSA Elementi tecnici di guida il portafoglio di tipi molto piccoli e potenti. Offrono carichi fino a 100 N, velocità fino a 80 mm / se corse fino a 56 mm. Un microcontrollore e un potenziometro come encoder assoluti sono integrati nella piccola custodia.

servotecnica0919Servotecnica si espande con il nuovo brushless motori piatti Serie SVTM F la sua linea di prodotti per settori applicativi come la tecnologia medica, la robotica o la tecnologia dei droni. Offrono una coppia elevata nel minimo spazio con un design semplice e una selezione dei materiali di alta qualità.

siko10619esperto

Andreas Wiessler, responsabile di Magline presso Siko GmbH, Buchenbach

Sicurezza, precisione e alta densità di integrazione ottenute Siko attraverso l'uso di sensori magnetici per sistemi di retroazione del motore. La particolarità di queste applicazioni di retroazione del motore e l'importanza che rivestono per la robotica, e in particolare per le trasmissioni dirette, è spiegata di seguito da Wiessler.

faulhaber0419Il brushless Servomotore DC 1645 ... BHS da Faulhaber offre tempi di risposta estremamente brevi, elevato numero di giri e grande carico radiale. Estende la serie BHx con diametro 16 mm ad una versione ancora pi√Ļ compatta, che √® lunga solo 45 mm. Inoltre, questo motore BLDC estremamente potente genera poche vibrazioni e genera calore. Questo lo rende adatto per applicazioni con elevati requisiti di potenza e spazi di installazione ristretti.

dunker0419Con i motori DC brushless (da 24 a 48 Volt) della serie BG 45, BG 65 (S), BG 75 e BG 95 è Dunkermotoren Per anni, leader di mercato nella gamma di prestazioni da 20 a 1100 W. Come parte di una partnership di prodotto con Siemens, i motori sono ora offerti anche in un design specifico compatibile con il nuovo sistema di azionamento del servoazionamento Simatic Micro Drive.

parare0319Hannover Messe Padiglione 5, Stand C18

Parare presenta una in cooperazione con l'Istituto di tecnologia di Karlsruhe (KIT) alloggiamenti risultanti per motori elettrici, in cui il canale di raffreddamento dalla pressione 3D è stato integrato direttamente nella custodia. Ciò si traduce in un notevole risparmio di peso e costi. Il canale di raffreddamento scorre a spirale all'interno della parete dell'alloggiamento attraverso il componente e garantisce che il calore generato durante il funzionamento venga dissipato efficacemente verso l'esterno.

Questo sito web è presentato da: